Odontoiatria

Chirurgia Orale

La Rigenerazione Ossea Guidata si avvale  di una serie di tecniche chirurgiche indicate nei casi clinici in cui vi è una grave perdita di osso mascellare. La mancanza di elementi dentali, dovuta a lesioni traumatiche, parodontali, endodontiche o di altra natura, causa un fisiologico riassorbimento della cresta ossea che si manifesta sin da subito e si stabilizza  dopo 6-8 mesi dall'avvenuta lesione. Le tecniche di rigenerazione ossea consentono di ricostruire le architetture ossee ideali per poter posizionare gli impianti in sostituzione degli elementi dentali  persi.

Implantologia

L'impianto é un'alternativa artificiale alla radice naturale del dente; che prevede l’inserimento nell’osso di una vite in titanio puro ad elevata biocompatibilità.
Il perfetto risultato estetico e meccanico permette ai pazienti ottenere un bel sorriso, di parlare liberamente senza alcun fastidio e di poter masticare tutti i tipi di cibi con facilità.

Igiene e Profilassi

L’igiene orale professionale comprende tutte quelle operazioni (pulizia dei denti) praticate dal professionista (medico, odontoiatra, igienista dentale) al fine di eliminare  i residui che, per via della solo parziale capacità di rimozione dell’igiene orale domiciliare, si accumulano nel tempo.

Sbiancamento Dentale

Lo sbiancamento dentale alla poltrona è una soluzione innovativa per dare al paziente risultati esteticamente soddisfacenti, attraverso un sistema molto veloce e sicuro.
Nel nostro studio è possibile effettuare l’ air flow un nuovo metodo di sbiancamento che ridona ai tuoi denti il loro colore bianco naturale ad un costo incredibilmente contenuto.

Ortodonzia Posturale

L'ortodonzia è quella branca dell'odontoiatria che si occupa dello studio dello sviluppo e della crescita dell'apparato stomatognatico, dalla nascita alla sua maturità.

Protesi

La protesi è un manufatto artificiale avente lo scopo di sostituire i denti perduti con i denti artificiali, al fine di restituire l'efficacia masticatoria ed estetica all'apparato dentario.
Essa infine ha anche lo scopo di ristabilire le pressioni masticatorie, nel caso di perdita di gruppi di denti, per sottrarre quelli rimasti al sovraccarico che li danneggerebbe nel loro apparato di sostegno.

Conservativa

La sezione conservativa dell’odontoiatria è quella branca che si occupa di trattare le lesioni cariose a livello dentale. La carie è un processo patologico ad eziologia multifattoriale che provoca la distruzione dei tessuti duri di dente, smalto e dentina. Questi tessuti danneggiati devono essere rimossi e sostituiti con materiale da restauro come l'amalgama o la resina composita.

Endodonzia

L’endodonzia  si occupa dell’endodonto, ossia l'area interna del dente nella quale si colloca la polpa dentaria.
La terapia endodontica viene applicata laddove, a causa di una lesione il tessuto pulpare del dente subisce un danno irreversibile.

Parodontologia

La parodontologia è quella branca che si occupa della diagnosi e del trattamento delle patologie che affliggono il parodonto (organo di sostegno dei denti naturali), costituito da osso alveolare, cemento radicolare, legamento parodontale, gengiva.
Le cause delle malattie parodontali, generalmente sintetizzate dal termine "piorrea", possono essere batteriche, traumatiche, metaboliche.

Pedodonzia

La pedodonzia anche detta odontoiatria pediatrica (dal greco paidos [bambino] + odontos [dente]) si occupa dell'odontoiatria mirata ai bambini.
L'attenzione è rivolta alla prevenzione delle lesioni cariose (suggerimento di dieta corretta, applicazioni di fluoro, sigillatura dei solchi, educazione all'igiene orale, individuazione di disgnazie precoci).

Radiologia Digitale

La radiologia endorale è una radiografia di piccole dimensioni ma di grande accuratezza, che permette di visualizzare al massimo tre o quattro denti contigui, in modo da avere un'immagine molto specifica e dettagliata, che a volte con la panoramica non si riesce ad ottenere.

 
Read more...

Radiologia Endorale

La radiologia endorale è una radiografia di piccole dimensioni ma di grande accuratezza, che permette di visualizzare al massimo tre o quattro denti contigui, in modo da avere un'immagine molto specifica e dettagliata, che a volte con la panoramica non si riesce ad ottenere.

É di fondamentale importanza per l'odontoiatra per esempio durante una terapia canalare, infatti permette di avere una misura precisa della lunghezza dei canali radicolari.

Viene inoltre utilizzata per valutare con precisione in ambito delle parodontopatie, la presenza o meno di rarefazioni ossee.

Read more...

Protesi Mobile, Scheletrata e Fissa

La protesi è un manufatto artificiale avente lo scopo di sostituire i denti perduti con i denti artificiali, al fine di restituire l'efficacia masticatoria ed estetica all'apparato dentario.

Essa infine ha anche lo scopo di ristabilire le pressioni masticatorie, nel caso di perdita di gruppi di denti, per sottrarre quelli rimasti al sovraccarico che li danneggerebbe nel loro apparato di sostegno.

Possiamo suddividere la protesi dentale in base alle modalità con le quali è ancorata al cavo orale in:

protesi fisse   ( foto foto)
protesi mobili   ( foto foto)
protesi inamovo - rimovibili   ( foto foto)
PROTESI FISSE
Trova la sua indicazione nella ricostruzione di una parte o della totalità del dente ovvero per la sostituzione di uno o più denti andati perduti.

Sono protesi di ricostruzione gli intarsi e le corone.

Gli intarsi sono ricostruzioni che interessano una o più superfici del dente, possono venir costruiti in due metodi, diretti ed indiretti. Nel metodo diretto il medico modella l'intarsio direttamente nella bocca del paziente per poi mandarlo nel laboratorio odontotecnico dove verrà fuso e rifinito. Nel metodo indiretto il medico rileva un'impronta che viene mandata all'odontotecnico il quale costruisce l'intarsio direttamente in laboratorio, rispedendolo una volta terminato al medico, che provvederà al fissaggio nella bocca del paziente.

Le corone sono ricostruzioni che interessano tutta la superficie del dente. Esistono diversi tipi di corone che differiscono per modalità di costruzione, per funzionalità e per indicazioni di utilizzo.

PROTESI MOBILI E SCHELETRATE
Trova la sua indicazione quando i denti residui nella bocca del paziente non consentono la costruzione di una protesi fissa. É costituita da una placca metallica o di resina, sulla quale sono fissati i denti artificiali, che appoggia sulle creste alveolari in corrispondenza dei denti naturali mancanti. Può essere parziale o totale.

Protesi parziali in resina o scheletrata: utilizzano come meccanismo di mantenimento della posizione, degli attacchi o dei ganci mediante i quali si fissano alla dentatura residua. A seconda della loro struttura si possono ulteriormente distinguere due tipi di protesi mobili parziali:
Protesi totali: è indicata nell'individuo edentulo e viene mantenuta in sede grazie a fenomeni di adesione molecolare che si instaurano tra la mucosa della cavità orale ed i materiali con i quali è costruita la protesi. Le protesi totali coprono la quasi totalità dei tessuti duri della bocca in modo che lo sforzo masticatorio, distribuendosi su una superficie sufficientemente estesa, eserciti una minore pressione sul tessuto osseo delle creste alveolari e di conseguenza ne riducano la velocità di riassorbimento.

Read more...

Pedodonzia

La pedodonzia anche detta odontoiatria pediatrica (dal greco paidos [bambino] + odontos [dente]) si occupa dell'odontoiatria mirata ai bambini.

L'attenzione è rivolta alla prevenzione delle lesioni cariose (suggerimento di dieta corretta, applicazioni di fluoro, sigillatura dei solchi, educazione all'igiene orale, individuazione di disgnazie precoci).

Read more...
Subscribe to this RSS feed